Le cere utilizzate oggi contengono resina, miele, sostanze emollienti, minerali come ossido di titanio e zinco che le rendono molto delicate per estrarre e ridurre problemi di rossori e irritazioni.

L’epilazione con ceretta consiste nell’applicazione di uno strato di cera d’api appositamente riscaldata e mantenuta alla corretta temperatura sulla pelle, seguendo il verso di crescita del pelo. Questa tecnica di epilazione permette di “imprigionare” il pelo, che rimane rappreso all’interno dello strato di cera quando questa si raffredda: è sufficiente uno strappo deciso nel senso opposto alla crescita del pelo per estirparlo alla radice.

Va fatta su cute integra, va evitato il sole per almeno 24 ore e con protezione alta. Per le 24 ore successive si consiglia di evitare l’uso di deodoranti, saponi o spray profumati, e di applicare emulsioni idratanti e lenitive.